Concorso Letterario Mailing List Histria 2004

TEMI PREMIATI

 

Sezione A
Temi premiati Mailing List Histria 1° - 5° classe elementare Croazia / 1° - 6° classe elementare  Slovenia:

 
1° PREMIO -   motto SEREGOTI                         Toni Poropat, Vanessa Bernè, Cristina Zilovic, Dea Lordanic, Toni Bisak -                                                                       III-IVclasse    Scuola Elementare Italiana “Bernardo Benussi” -   sez. di Valle d’Istria:

Motivazione: eccoci qui a fare una deliziosa visita nella cittadina di Valle al seguito delle nostre piccole guide che, con verve e competenza, ci portano a conoscere le sue strette stradine, le sue chiese ed il suo splendido Castel Bembo, intorno al quale le case si arroccano come dei pulcini intorno ad una chioccia. Visita che le nostre guide concludono nel liquido dialetto valesan il che da un ulteriore tocco di originalità al pregevole lavoro di questi giovani “ciceroni” in erba.

2° PREMIO -  motto SOLE SPLENDENTE              Massimiliano Bevitori - IV classe elementare -                                                                           Comunità degli Italiani   “Dante Alighieri”    di Isola d’Istria:

Motivazione: il nostro Massimiliano con la sua simpatica cantilena del veneto istriano di Isola ci guida in una visita alla sua amata cittadina. Partecipiamo con gli ignari turisti veneti alle sue “ciacole” che, con malcelato orgoglio, illustrano le piacevolezzo di Isola che “ga poche cose de valor storico de mostrar, ma no ne manca le belese de la natura.”

3° PREMIO -  motto PICI FIUMANI                  Valnea Ivasic, Clara Trncik, Lea Host        V classe Scuola Elementare Italiana                “S.Nicolò”  Fiume:

Motivazione: il nostro “grupeto de fioi” ci porta a visitare Tersatto in un clima di leggenda e di fiaba in cui  il diavolo ci mette la coda ma non riesce a confondere i nostri “fioi” abilissimi nell’illustrarci i miti, la storia e le bellezze della piccola Tersatto.



Sezione B
Temi premiati Mailing List Histria 6° - 8° classe elementare Croazia / 7° - 9° classe elementare Slovenia:
1° PREMIO  -  motto NA.VA.RE  -                              Natali Marangon, Valentina Benussi, Renèe Brezovecki -                                                                                    VIII classe Scuola Elementare Italiana  “Bernardo Benussi” - Rovigno:

Motivazione: che dire di questo delizioso lavoro? Una splendida guida per una visita al piccolo gioiello dell’Istria.  Con un fresco tocco di originalità le nostre “mulete” ci guidano tra le splendidi calli di Rovigno in due percorsi tematici: una a misura di ragazzi in cui le spiagge ed i tanti luoghi di divertimento la fanno da padroni...  e l’altro che ci illustra il lato culturale della “popolana dell’Istria”. Insomma una guida completa che l’Ente del Turismo rovignese dovrebbe tener presente.

2° PREMIO  - motto FIOI COME NOI                     Dino Tijan VII classe  Scuola Elementare Italiana  “Gelsi” - Fiume:

Motivazione: il nostro Dino ci porta a vedere l’anima profonda di Fiume quella che soltanto i “fiumani patochi” possono trasmettere agli ignari turisti. Il viaggio inizia dal bel Palazzo Modello, sede della locale Comunità degli Italiani. Grazie alla nostra guida sfilano sotto i nostri occhi le belle architetture dei palazzi fiumani, il corso, la Torre Civica, la sua ricca e complessa storia. La visita si chiude con una perla del nostro “cicerone” che da giovane filosofo ci dice: “Tuto cambia, cambia la società, cambia i omini, e cambia anche le zità. Non potemo farla tornar indrio la storia, nè potemo zercar de ritrovar i veci cantoni dela zitavecia de sesanta o setanta ani fa. Imposibile!.... ma eser nato qua, credeme te fa sentir rico, rico de dentro!

3°  PREMIO    -  motto DE RONCO A VILISAN                    Sebastian Bozic - VII classe elementare -                                                                                               Comunità degli Italiani “Dante Alighieri” di Isola d’Istria

Motivazione: la nostra guida ha le idee chiare: “Savaria mi come far divertir i mii turisti e come mostraghe dute le belese che ofri la mia Isola. In poche parole faria quel che no fa nisuna guida turistica. Li portaria in barca..” ed in effetti quali mezzo migliore per illustrare una .... Isola?? Ma il nostro Sebastian non si limita ad illustrarne le bellezze naturali e ci da anche piccole perle di storia. Insomma una visita completa ed allegra che induce il turista a lasciare la cittadina istriana con rimpianto e la voglia di tornarci.


Sezione C
Temi premiati Mailing List Histria Scuole Medie Superiori Italiane:
1°  PREMIO -motto AMORE                      Martina Baricevic -  Scuola Media Superiore Italiana Fiume:                                    Motivazione: è un tema scritto con il cuore, l'autrice ha scavato con uno spirito di partecipazione il duro lavoro delle nostre ave, gli usi e i costumi di un tempo, dando un'immagine della donna nel suo vero ruolo. Questo tema scritto in dialetto esprime i  veri  valori delle donne:  ne fa emergere i sentimenti, le privazioni, il coraggio, l'orgoglio e la loro inesauribile voglia di essere.

2° PREMIO - motto DALLA BELLA EBREA                  Klaudia Prodan - III classe A -Ginnasio Generale –                                                                                          Scuola Media Superiore Italiana Fiume:                                                       Motivazione: il tema inizia con le donne famose di Fiume ma la parte migliore di questo interessante lavoro è quando Klaudia parla delle donne del popolo... quelle che in un non lontano passato aiutavano la loro famiglia lavorando nella fabbrica tabacchi, e nelle tante attività della industre città quarnerina, mantenendo la loro vivace femminilità; capacità questa che Klaudia rivendica anche alle donne fiumane di oggi a cui l’emancipazione ha spalancato tutte le porte ma non ha fatto dimenticare l’orgoglio di essere donne e per di più... fiumane.

3° PREMIO - motto ARGENIDE                  Monica Marinelli - II A -Ginnasio Generale - Scuola Media Superiore Italiana Fiume: Motivazione: attraverso la storia vissuta dalle sue nonne Monica ci illustra il duro lavoro delle donne di un tempo quando l’emancipazione con l’uomo era una meta lontana ma in cui potevano anche esserci donne come la volitiva trisavola Argenide: una vera “madre padrona” che sapeva reggere i tre cantoni e mezzo della casa.  Ora che la condizione della donna è profondamente mutata e nessuna strada è loro preclusa la nostra Monica, con saggezza fiumana, ci ricorda però che il lavoro più duro, ma anche più bello, rimane quello di allevare i propri figli...

Concorso Associazione dei Dalmati Italiani nel Mondo 2004
 

DALMAZIA CROAZIA 1° - 8° classe elementare:

1° PREMIO - motto SEMPRE PIENA DE SOL            Matea Vidulic - IV classe -  Comunità degli Italiani di Lussinpiccolo:      

Motivazione: ben descritta la storia delle innumerevoli piante di Lussinpiccolo e la vita dell'isola sicuramente legata alla marineria che ha portato benessere, lavoro per tutti   e  ricordi di mondi lontani. Matea sottolinea  che " All'istituto nautico si formarono tantissimi capitani conosciuti in tutto il mondo per la loro preparazione, per il loro coraggio e la loro onestà. " e noi non possiamo che confermare,  ricordando anche  i successi olimpici dei navigatori lussignani. La forma è scorrevole e rende di piacevole lettura l'elaborato

 

2° PREMIO - motto ZARA 1                                 Beatrice Bevanda -  Comunità degli Italiani di Zara:                                                      
Motivazione: il bello di questo tema è che è molto spontaneo  e simpatico e nonostante  ci sia qualche errore e di stampa e di forma, è gradevole per la tenerezza che ispira e per la sensibilità che si coglie particolarmente nella preghiera finale ai santi patroni : " Difendetemi la mia città e tutti gli uomini del mondo affinché passano venire e vedere la mia bellissima città Zara"

 

3° PREMIO - motto IL DELFINO BLU’                       Demis Koljevina – IV classe - Comunità degli Italiani  di Lussinpiccolo:
Motivazione: Lussinpiccolo appare un luogo privilegiato dalla natura e sicuramente amato dal piccolo Demis  che descrive le numerose piante fiorite e lussureggianti  presenti anche nella pizza cittadina.  Appare evidente anche l'impegno ecologico del piccolo Demis che si appassiona alle sorti dei numerosi delfini  che vivono nella sua zona  e sono il simbolo del suo paese.



DALMAZIA CROAZIA  SCUOLE SUPERIORI:
2°  PREMIO (EX - AEQUO) - motto GRANDE FORIDO              Korina Vucetic – III Liceo - Comunità degli Italiani di Zara.
Motivazione: apprezzabile la volontà di Korina di scrivere in italiano e di esprimere in questa lingua i propri sentimenti sul tema proposto del lavoro delle donne. Sotto la dura scorza della difficoltà linguistica si intravede un forte sentimento di amore per la famiglia e di compassione per il duro e  gravoso lavoro a cui da sempre sono state assegnate le donne in ogni contrada. Il tutto è detto con spontaneità riecheggiando esperienze di vita vissuta direttamente.

2°  PREMIO (EX - AEQUO)  - motto DA ZARA 1                         Melita Nenadic – IV Liceo - Comunità degli Italiani di Zara:
Motivazione: simpatico quadretto famigliare  di un tempo rispecchiato in uno analogo di oggi. Sembra di capire che Melita apprezzi di più il buon tempo antico quando gli affetti familiari e la vita in comune prevalevano sugli egoismi degli individui.  E' originale come impostazione cogliendo un aspetto del lavoro delle donne di ieri e di oggi ma non affronta  interamente il tema proposto. Pure rilevando la scarsa abitudine all'uso della lingua italiana che appesantisce la forma, il contenuto è pienamente fruibile dal lettore.


DALMAZIA - MONTENEGRO  1° -8° classe elementare:
1° PREMIO - motto MJ 23                                        Nemanja Knezevic - VIII classe - Scuola Elementare  Njegos – Cattaro:
Motivazione: lo svolgimento , con qualche errore grammaticale, riesce in una forma piana e fluida  a parteciparci Cattaro nei suoi meandri , con le caratteristiche piazze, fontane e chiese e grazie alle note personali di Nemanja, le rende vive ed immaginabili al lettore che si sente sollecitato a conoscere questa bellissima città che, come dice la piccola guida, "ha sempre qualcosa da offrire e di cui sempre  si può scoprire qualcosa di nuovo e di interessante".

2° PREMIO -  motto PASSWORD                           Vladan Radovic - VIII classe -  Scuola Elementare Njegos – Cattaro:
Motivazione: in una forma scorrevole, buono è l'impianto dello svolgimento piuttosto corretto, si  muove la piccola guida turistica  in mezzo ai maestosi monumenti della città. Gradevole è, poi, la sensibilità di Vladan che vorrebbe esaurire con particolari interessanti tutte le curiosità del visitatore, ma che, con umiltà, riconosce " che per l'emozione ha trascurato di dire le tante altre cose belle che Cattaro meriterebbe."

3° PREMIO - motto RAGAZZA WALKER              Martina Vukasovic'  Scuola Elementare  Savo Ilic – Cattaro:
Motivazione: perdonabile è qualche errore di ortografia e di ripetizione di vocabolo in uno svolgimento che si sente spontaneo, ricco di notizie vissute e di riflessioni personali, nonché di descrizioni che fanno godere come da un dipinto  "i muri unici al mondo" della bella Cattaro risplendente al sole e al mare Adriatico


DALMAZIA - MONTENEGRO SCUOLE SUPERIORI :
1° premio - motto IL VIAGGIATORE                                    Marija Sbutega - IV classe -  Scuola Superiore - Cattaro:
Motivazione: bello è il contenuto, che , nonostante qualche imprecisione grammaticale, si snoda in una forma articolata, ben padroneggiata nell'uso degli aggettivi e dei vocaboli ; ricca di un contenuto descrittivo, di episodi culturali e di vita, di miti, leggende, aneddoti raccontati originalmente in due fasi nella maniera originaria , nonché rivisitati con la logica attuale tanto da capirne l'evoluzione. Il tutto è condito di riflessioni e considerazioni personali nonché di una sensibilità di sentimenti che rende bello quanto si legge e quanto si capisce della persona che racconta.

2°  PREMIO - motto IL PROFUMO MEDITERRANEO       Nikica Jankovic - II classe - Scuola Superiore - Cattaro:
Motivazione: nonostante gli errori grammaticali, lo svolgimento accattivante già dall'attacco iniziale , in una forma asciutta e ben curata, presenta curiosità e riferimenti culturali con immagini di un viaggio nel tempo , con una Cattaro odierna ben spalmata sui torrioni medievali e bastioni del passato, con le sue calli e piazze " dall'imperdibile profumo del mare" che sembra arrivare fino a noi. E a tale entusiasmante descrizione è difficile resistere e non visitare questo luogo

3° PREMIO - motto IL FLAUTO                               Angela Mijuskovic – I classe –  Scuola Media di Musica – Cattaro:                       
Motivazione: accurata la forma italiana e ricco e documentato il contenuto di questo piacevole elaborato della piccola Angela che ci ha trasmesso con parole schiette il suo amore per il flauto e per Cattaro e fatto capire con chiarezza e dolcezza  la sua sensibilità :"mi fa piacere d'esprimervi in italiano tutto questo che amo e che mi circonda ed entusiasma dalla mia nascita cioè : la mia Cattaro e la musica del mio flauto"


 
PREMIO "FAMIA RUVIGNISA":
 

Scuola Elementare Italiana di Rovigno d’Istria

                  motto I PICI RUVIGNISI              

 - Gruppo di studio del dialetto Rovignese:  Valentina Sponza – Roberta Venier – Sara Zilli – Daniela Bisic – Beatrice Dzaja Giuricin – Roberta Preden – Mara Ugrin – Valentina Godena – Paolo Gentilini – Alessia Paliaga – Fabio Kranjac
 V – VII – VIII classe SEI Bernardo Benussi Rovigno    - mentore del gruppo Vlado Benussi:

Motivazione: un lavoro questo dei nostri “pici  ruvignisi” che allarga il cuore... che ci fa respirare l’anima profonda di Rovigno, quella dei suoi canti e delle sue bitinade che ci accompagnano come un leit motiv in questa visita tra le strette calli di Monto che si aprono all’improvviso sul mare tanto da ricordarci l’isola di una volta. Attraverso gli splendidi versi di Giusto Curto, Ligio Zanini,   e le canzoni di Vlado Benussi possiamo dire con i nostri muleti “ca Ruvèigno xi senpro Ruvèigno

 Scuola Media Superiore Italiana di Rovigno d’Istria
motto TABACCHINE   -                               Nada Poropat e Adriana Ive - III Liceo Generale -  SMSI di Rovigno:                   Motivazione:    qui ci troviamo di fronte ad una vera tesina, arricchita da splendide immagini d’epoca e corredata di bibliografia. Emerge in tutta la sua evidenza la “Popolana dell’Istria” in cui le donne non si limitavano a stare a casa ad aspettare il ritorno dei loro compagni di vita: marinai, pescatori, contadini ... ma che a loro volta s’industriavano nelle tante attività della piccola, ma laboriosa, cittadina istriana. Su tutte emerge la figura della “tabachina” che pur lavorando, come ci ricorda la canzone del maestro Fabretto a loro dedicata, non perdeva il suo “morbin”, teneva in ordine la casa e “lustrava el fogoler”...  una vera summa della donna che, ancor oggi, come realisticamente ci ricordano Nadia ed Adriana devono lavorare fuori e dentro casa mentre “ i omi” quando aiutano in casa sembrano fare una grande concessione.
PREMIO ASS.NE PER LA CULTURA FIUMANA, ISTRIANA E DALMATA NEL LAZIO:
motto BUMBARI                     Ricerca cumulativa I – II – III – IV classe  Scuola Elementare Italiana Dignano:

Classe I : - Daniela Bilucaglia  - Filip Bosek  - Mauro Chiavalon  - Sara Derocchi  - Gaia Forlani  - Diego Gambaletta  - Arlen Kapetanovic'  - Stephan Kaurin - Entony Orlic'  - Robert Peresa  - Lorena Stocco

Classe II   - Alessandra Damijanic' - Stefano Giacometti  - Alison Kapetanovic'  - Ivan Karamatic'  - Matteo Lesic'  - Leonid Ljubotina  - Dario Sterpin  - Valentina Vitasovic' - Sofija Vuceric'

Classe III : - Debora Gambaletta  - Nika Piljan  - Danijel Pribicevic'  - Sara Rahmonaj  - Nina Zupicic'

Classe IV :  - Arian Arih  - Mauro Beltrame  - Lorenzo Biasiol  - Fabio Forlani  - Giada Forlani  - Valentina Jung  - Vanessa Lajic'  - Massimo Mejak  - Daria Morosin 1 - Anastasija Vuceric'  - Gloria Vale

Motivazione: il premio non poteva andare ad un lavoro migliore. I pici “bumbari” si sono ingegnati ad illustrare con splendidi disegni e simpatiche didascalie in un unico grande cartellone le bellezze e la ricchezza storica della loro Dignano. Uno stupendo lavoro di squadra che dimostra la grande professionalità del corpo insegnante e la verve creativa dei loro piccoli discenti.

 
PREMIO ALLA MEMORIA DI ELIO PREDONZANI

motto PICCOLA CITTA’, GRANDI TESORI                      Francesca Frlic – IV classe – Scuola Elementare Italiana                                      Vincenzo  de Castro Pirano,  sezione periferica di Lucia:

Motivazione: il premio intitolato alla memoria di Elio Predonzani (piranese, maestro di scuola, poeta e scrittore, a cui si debbono numerosi volumi che trattano dell' Istria, una raccolta di proverbi e detti popolari  ed un libro di favole tradizionali destinato ai bambini) non poteva andare ad un tema migliore di quello della nostra Francesca che con tanto amore e ricchezza d’informazioni ci illustra le tante bellezze della città di Tartini.


 
PREMIO SIMPATIA:

 
motto LEONE VENEZIANO   Kim Vizintin – scuola materna – Comunità degli Italiani “Dante Alighieri” di Isola d’Istria
motto PIAZZA MANZIOLI    Pia Chersicola - I elementare - Comunità degli Italiani “Dante Alighieri” di Isola d’Istria

motto MELODI                        Dionea Sirotic - II elementare - Scuola Elementare Italiana Buie, sezione periferica di Verteneglio

motto  BAMBINA SENZA PROBLEMI      Kris Dassena - II elementare - Comunità degli  Italiani “Dante Alighieri” di Isola d’Istria

motto STELLA                         Debora Cecco – II elementare - Scuola Elementare Italiana Buie, sezione periferica di Verteneglio

Motivazione: Qui continuiamo una tradizione della MLHistria, il Premio Simpatia, con cui abbiamo voluto premiare i lavori dei piccoli delle prime classi elementari che si segnalano per la loro freschezza ed originalità. Per loro un piccolo dono che li sproni a continuare così ed a fare sempre meglio