www.adriaticounisce.it             www.mlhistria.it       

                                                                         

                                                       BANDO DI CONCORSO 2016                                                                                                                                                                                                                          
 

  PER LE SCUOLE ELEMENTARI E MEDIE SUPERIORI

14° Concorso della Mailing List Histria (ML HISTRIA)

 In occasione del 16° anniversario della sua fondazione, 
14 aprile 2000 - 14 aprile 2016

la Mailing List HISTRIA

con il patrocinio
dell'Associazione per la Cultura Fiumana, Istriana e Dalmata nel Lazio e 
dell'Associazione dei Dalmati Italiani nel Mondo

 Bandisce un concorso articolato in due sezioni A e B


SEZIONE A - CONCORSO 'MAILING LIST HISTRIA'

 A questa sezione del concorso sono invitati a partecipare gli allievi delle Scuole Italiane e i ragazzi che frequentano le Comunità degli Italiani che hanno sede in Croazia e Slovenia che conoscano la lingua italiana o il dialetto locale di origine veneta ed istriota

 Il Concorso è suddiviso in due categorie ovvero:
a) Scuole elementari
b) Scuole medie superiori 

Per la categoria “Scuole elementari” il concorso è articolato in due sottocategorie di concorrenti:

1) lavori individuali
2)
 lavori di gruppo

Per le “Scuole elementari” verranno premiati i tre elaborati più significativi di ogni sottocategoria

Al 1° classificato Euro 200, al 2° classificato Euro 150, al 3° classificato Euro 100

Per la categoria “Scuole medie superiori” verranno premiati i tre elaborati più significativi:

Al 1° classificato Euro 200, al 2° classificato Euro 150, al 3° classificato Euro 100

 Il Concorso “ML HISTRIA 2016” prevede la possibilità di svolgere, a scelta, esclusivamente una sola delle tracce proposte per ogni sottocategoria relativa all'ordine scolastico di appartenenza:
 

 LAVORI INDIVIDUALI PER LE SCUOLE ELEMENTARI:   

     Traccia 1: "I nostri veci ne conta" – Storia e tradizioni della mia terra nei racconti di famiglia.

Traccia 2: Cosa voglio fare da grande…

Traccia 3: Le tue proposte per cambiare il mondo… in meglio.

   Traccia 4  Spesso vi è per ognuno un luogo speciale, in genere dove si è  nati e vi si è trascorsa l' infanzia.                     
Qual è il cantuccio che parla al "tuo" cuore e spiega perché.

   Traccia 5  Pregi e difetti del mondo moderno

 

LAVORI DI GRUPPO PER LE SCUOLE ELEMENTARI:        
 
 Traccia 1: "I nostri veci ne conta" - Storia e tradizioni della mia terra nei racconti di famiglia.

 Traccia 2: Quali sono le tradizioni del tuo paese che ancora oggi sono seguite?

Traccia 3: L’unione fa la forza: parlate di un progetto che  vi ha coinvolto come classe o come gruppo di amici.

Traccia 4: "La violenza e' un metodo di lotta inferiore, brutale, illusorio soprattutto, figlia di debolezza, fonte di debolezza" ( Filippo Turati). Voi che ne pensate.

 Traccia 5: Camminando per le vostre “calli” immaginate la vita di coloro che nei secoli le hanno calpestate per renderle così lisce.


*************

 LAVORI INDIVIDUALI O DI GRUPPO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI:

Traccia 1"I nostri veci ne conta" - Storia e tradizioni della mia terra nei racconti di famiglia.

Traccia 2- Da Dante a Pinocchio e Montalbano… Individua nella letteratura italiana l’opera che più ha saputo parlare al tuo cuore e alla tua immaginazione.

 Traccia 3Si è conclusa da poco l‘EXPO di Milano: tutto il mondo ha proposto le proprie eccellenze nel campo dell’alimentazione. Voi cosa proporreste per valorizzare quelle del vostro territorio?

  Traccia 4: Le memorie di famiglia  e le ricerche d'archivio, due metodi per risalire alle proprie origini… sapere da dove veniamo è sempre affascinante.

 Traccia 5: Esodo, termine che abbiamo imparato a conoscere dalla Bibbia ma che, da quello Giuliano-Dalmata agli attuali flussi migratori, sta tragicamente segnando la storia dell’Umanità.

 Traccia 6: Sul nostro Mediterraneo si è avuto uno scontro secolare tra la Croce e la Mezzaluna ed in questi anni lo scontro sembra riproporsi nuovamente… ci sarà mai una via d’uscita?

 *************

 I testi dovranno essere redatti in lingua italiana o in uno dei dialetti romanzi parlati in Croazia e Slovenia.                             É considerato lavoro di gruppo l’elaborato svolto da almeno due persone.  

I temi potranno essere inviati:

 - personalmente dagli autori/dalle autrici
tramite le Scuole di appartenenza
tramite le locali Comunità Italiane

I testi (non filmati o video), con i dati dell'Autore/Autrice o Autori/Autrici (generalità, recapito, classe, scuola e nome dell'insegnante di riferimento ), identificati da un "MOTTO" o da uno "PSEUDONIMO" dovranno pervenire alla Segreteria della Mailing List "HISTRIA" per posta elettronica
a tutti e tre i seguenti indirizzi
 
segreteriamlhistria@gmail.com
 , a   mariarita96@outlook.com   e a   cnapichwegg@libero.it

oppure si può inviare il tutto per posta raccomandata 

alla Segreteria del Concorso Mailing List HISTRIA 2016
c/o Maria Rita COSLIANI
Via Zara, 8/3 - 34170 Gorizia - Italia
 

inserendo nella busta il tema con i dati dell'Autore/Autrice o Autori/Autrici (generalità, recapito, indirizzo di posta elettronica, classe, scuola  e nome dell'insegnante di riferimento) identificati da un  MOTTO o PSEUDONIMO

Tutti i lavori, inviati sia per posta elettronica che per posta raccomandata, saranno ammessi soltanto se INVIATI entro il 31 marzo 2016.  Nel caso di spedizione tramite posta raccomandata farà fede la data di spedizione indicata sul timbro postale

 Si precisa che ogni singolo concorrente può partecipare solo con un unico lavoro per sottocategoria. In caso di omonimia del nome o del motto, gli organizzatori daranno agli elaborati una diversa numerazione in base alla data di arrivo

 La Segreteria della Mailing List HISTRIA invierà alla Commissione di valutazione esclusivamente i testi identificati dal  “MOTTO O PSEUDONIMO “ corrispondente e comunicherà alla Commissione stessa i dati dei Concorrenti solo al termine della valutazione  

Tutti i testi partecipanti al concorso verranno pubblicati sul sito Internet "HISTRIA"   http://www.mlhistria.it   e sul sito collegato "ADRIATICO CHE UNISCE"   http://www.adriaticounisce.it   dedicato al concorso letterario indetto da MLHistria.  Gli autori,  con la loro partecipazione, autorizzano la pubblicazione dei loro elaborati a titolo gratuito sia nel libro pubblicato sia nel sito

   In occasione del XVI Raduno della Mailing List "HISTRIA", che si svolgerà a Crevatini - Hrvatini (Slovenia) nella primavera del 2016 saranno effettuate le premiazioni ufficiali per ogni singola categoria (scuole elementari           e scuole medie superiori) e le relative sottocategorie:

 A tutti gli autori dei testi verrà consegnato un attestato di partecipazione, mentre ai vincitori un diploma, inoltre verrà consegnato un attestato di merito agli insegnanti, alle scuole e alle Comunità che hanno partecipato al concorso; la Commissione escluderà dal suo esame i testi non allineati con lo spirito del Manifesto della ML "HISTRIA" allegato al presente Bando di Concorso e quelli evidentemente non originali

 Il premio in denaro potrà essere ritirato solo dal diretto interessato o da altri purché munito di delega scritta e firmata dal vincitore e fotocopia di un documento di identità del vincitore stesso. In tutti gli altri casi è prevista la perdita del premio

Fanno eccezione a questa regola gli autori dei temi residenti in Dalmazia e Montenegro, i cui premi verranno ritirati da un qualificato rappresentante dell'Associazione dei Dalmati Italiani nel Mondo e della Mailing List Histria presenti al momento della premiazione.
 I nomi dei componenti la Commissione, in maggioranza membri della Mailing List "HISTRIA", saranno resi noti dopo la data di consegna degli elaborati

--------------------------------------------------------------------------------------------                                                                                                      

SEZIONE B - CONCORSO 'ASSOCIAZIONE DALMATI ITALIANI NEL MONDO'

 L'ASSOCIAZIONE 'DALMATI ITALIANI NEL MONDO'   assegnerà un premio agli allievi delle Scuole elementari e delle Scuole medie superiori situate nell'antica Dalmazia, da Cherso e Veglia fino al Montenegro, che conoscano la lingua italiana o il dialetto locale di origine veneta/romanza.

a  Per le Scuole elementari (individuali o di gruppo) e per le Scuole medie superiori (individuali o di gruppo): i premi saranno assegnati agli alunni delle Scuole elementari o Scuole medie superiori situate nei luoghi storici della Dalmazia in Croazia.

Al 1° classificato Euro 200, al 2° classificato Euro 150, al 3° classificato Euro 100

b) Per le Scuole elementari (individuali o di gruppo): i premi saranno assegnati agli alunni delle Scuole elementari situate nei luoghi storici della Dalmazia in Montenegro ('Osnovna škola' dalla 1a alla 9a classe)

Al 1° classificato Euro 200, al 2° classificato Euro 150, al 3° classificato Euro 100

c) Per le Scuole medie superiori (individuali o di gruppo):
i premi saranno assegnati agli studenti delle Scuole medie superiori situate nei luoghi storici della Dalmazia in Montenegro ('Srednja škola') 

Al 1° classificato Euro 200, al 2° classificato Euro 150, al 3° classificato Euro 100

Per questa sezione B  del concorso - Associazione Dalmati Italiani nel mondo - 
sono pertanto individuate tre categorie di concorrenti:

a)      Scuola elementare e Scuola media superiore situata nei luoghi storici della Dalmazia in Croazia

b)      Scuola elementare situata nei luoghi storici della Dalmazia in Montenegro

c)      Scuola media superiore situata nei luoghi storici della Dalmazia in Montenegro
 

LAVORI INDIVIDUALI PER LE SCUOLE ELEMENTARI:

     Traccia 1: "I nostri veci ne conta" – Storia e tradizioni della mia terra nei racconti di famiglia.

Traccia 2: Cosa voglio fare da grande…

Traccia 3: Le tue proposte per cambiare il mondo… in meglio.  

  Traccia 4  Spesso vi è per ognuno un luogo speciale, in genere dove si è  nati e vi si è trascorsa l' infanzia.                      
Qual è il cantuccio che parla al "tuo" cuore e spiega perché.
 

  Traccia 5  Pregi e difetti del mondo moderno 
 

LAVORI DI GRUPPO PER LE SCUOLE ELEMENTARI:        
 
 Traccia 1: "I nostri veci ne conta" - Storia e tradizioni della mia terra nei racconti di famiglia.  

Traccia 2: Quali sono le tradizioni del tuo paese che ancora oggi sono seguite?

Traccia 3: L’unione fa la forza: parlate di un progetto che  vi ha coinvolto come classe o come gruppo di amici.

Traccia 4: "La violenza e' un metodo di lotta inferiore, brutale, illusorio soprattutto, figlia di debolezza, fonte di debolezza" ( Filippo Turati). Voi che ne pensate.
 

Traccia 5: Camminando per le vostre “calli” immaginate la vita di coloro che nei secoli le hanno calpestate per renderle così lisce.


 LAVORI INDIVIDUALI O DI GRUPPO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI:

Traccia 1"I nostri veci ne conta" - Storia e tradizioni della mia terra nei racconti di famiglia.

Traccia 2- Da Dante a Pinocchio e Montalbano… Individua nella letteratura italiana l’opera che più ha saputo parlare al tuo cuore e alla tua immaginazione.

 Traccia 3Si è conclusa da poco l‘EXPO di Milano: tutto il mondo ha proposto le proprie eccellenze nel campo dell’alimentazione. Voi cosa proporreste per valorizzare quelle del vostro territorio?

  Traccia 4: Le memorie di famiglia  e le ricerche d'archivio, due metodi per risalire alle proprie origini… sapere da dove veniamo è sempre affascinante.

 Traccia 5: Esodo, termine che abbiamo imparato a conoscere dalla Bibbia ma che, da quello Giuliano-Dalmata agli attuali flussi migratori, sta tragicamente segnando la storia dell’Umanità.

 Traccia 6: Sul nostro Mediterraneo si è avuto uno scontro secolare tra la Croce e la Mezzaluna ed in questi anni lo scontro sembra riproporsi nuovamente… ci sarà mai una via d’uscita?

 *************

I testi dovranno essere redatti in lingua italiana o nel dialetto di origine veneta/romanza parlato in Croazia e Montenegro

Le modalità e i tempi di spedizione degli elaborati sono i medesimi del concorso SEZIONE A.                                                                      La commissione di valutazione, i tempi e le modalità operative della stessa saranno i medesimi del concorso SEZIONE A.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
La Presidenza del Concorso Mailing List Histria                                                                                                                                                                    
07 gennaio 2016
*****

MANIFESTO PROGRAMMATICO MAILING LIST HISTRIA

La ML Histria, sorta per preservare e tutelare l'identità culturale istriana, fiumana, quarnerina e dalmata di carattere italiano, in base allo spirito multietnico dei nostri tempi e svincolata da ogni appartenenza partitica, intende promuovere rapporti di collaborazione con TUTTI gli istituti e TUTTE le organizzazioni che operano nell'attuale regione istriana, fiumana, quarnerina e dalmata, territorio attualmente diviso tra gli Stati Nazionali d'Italia, Slovenia, Croazia e Montenegro, al fine di studiare, custodire e sviluppare l'identità culturale specifica dei territori regionali sopraindicati.
La ML Histria consapevole dell'ineludibile realtà che vede attualmente nella regione la prevalenza della componente slovena e croata rispetto ad altre componenti storiche, come quella italiana, ha per finalità far conoscere e promuovere questa componente ora minoritaria e conseguentemente valorizzare l'identità della Comunità Nazionale degli Italiani in Slovenia, Croazia e Montenegro, cercando di sensibilizzare soprattutto i cittadini ed i mezzi d'informazione italiani.
A questo scopo sollecita la collaborazione di tutti per il superamento d'ogni anacronistica contrapposizione storica tra gli uomini e gli Stati europei di Italia, Slovenia, Croazia e Montenegro al fine di ricostruire insieme la storia, soprattutto il futuro, della regione nel pieno rispetto di tutte le culture in essa storicamente presenti.
La ML Histria riconosce pertanto la necessaria complementarietà di queste etnie che un secolare percorso formativo, venutosi a distillare in quelle terre, ha visto unite in stretti rapporti d'interdipendenza dando vita ad uno "specifico culturale" che, per la sua stessa natura, non può rinunciare a nessuna di queste componenti senza perdere parte significativa della sua originaria identità storica e culturale.