Concorso letterario ML HISTRIA 2008
Partecipanti premiati concorso 2008

TEMI PREMIATI

SEZIONE A - CONCORSO 'ML HISTRIA'
 

MLH - Elementari - Lavori individuali - Categoria " 1 ":
 

 

GIUGGIOLINA Borna Zeljko - Classe VIII a - Scuola Elementare Italiana "Giuseppina Martinuzzi" Pola
Un'esposizione accattivante dei rapporti col mondo della scuola č svolta con accenni alle problematiche di un mondo bilingue come quello vissuto dalla vincitrice di questo concorso. Una ragazza ,moderna ma saggia, ribelle ma adattata al sistema scolastico, deliziosamente scontenta degli orari fissi ma consapevole delle necessitŕ del conseguimento di una cultura accettabile. In fondo una persona vera, viva e attiva nel mondo d'oggi. Le auguriamo un futuro in cui lo studio possa essere sempre al centro del suo vissuto, ma in modo piacevole e gratificante.

 

 

PICCOLO PENSATORE Sebastian Horvat - Classe VI a - Scuola Elementare Italiana "Giuseppina Martinuzzi" Pola
Il concorrente ci accompagna con ottima proprietŕ e scorrevolezza di linguaggio in un viaggio attraverso tre generazioni e il loro modo di concepire la religione, influenzato dai cambiamenti socio politici che la storia ha imposto all'Istria. Un lavoro ben fatto.

 

 

3° EX - AEQUO VENERE Sara Resanovic Bevitori - Classe VII novennale - Comunitŕ degli Italiani "Dante Alighieri"Isola d'Istria
Il tema "L'isola di San Mauro" con il motto Venere scritto in dialetto ci riporta la freschezza dell'espressione genuina legata alle antiche tradizioni. Esprime con calore riportando in auge con sentita partecipazione il complesso delle memorie e testimonianze trasmesse dalla generazione passata.

 

 

3° EX - AEQUO PETROVIA Erik Velan - Classe VI - Scuola Elementare Italiana "Galileo Galilei" Umago
IL nostro Erik ha fatto un'encomiabile ricerca sulla Chiesa di San Pellegrino protettore di Umago. Il lavoro č ben impostato con un excursus storico sulla bella cittadina di Umago e sul suo Santo patrono di cui elenca leggenda ,meriti e feste anche altrove. E' un lavoro che merita un premio per l'accuratezza iconografica e la serietŕ scientifica.

 

MLH - Elementari - Lavori di gruppo - Categoria " 2 " :
 

 

MUSICA SENZA CONFINI Mia Belci, Liam Robert Bertetic, Matteo Buic, Matteo Božac, Patrick Barlessi, Rea Deghenghi, Cristina Gasparini, Lea Gudelj, Chiara Kalebic, Natalie Manzin, Teodor Macan, Elena Molac, Davide Primc, Marin Premate, Adamandia Sofija Koželj Pashalidi, Ioanna Miriam Koželj Pashalidi, Nikola Prodanov, Leonardo Pincin
Classe IV a
Scuola Elementare Italiana "Giuseppina Martinuzzi" Pola
Originale lavoro di ricerca che unisce la figura di due musicisti: Antonio Smareglia, il piů grande compositore polesano, che ha scritto tante opere tra cui spicca quelle "Nozze istriane" che tanta fama ha portato a Dignano ed il triestino Nello Milotti che invece ha dedicato tutta la sua vita alla musica e a Pola. Il tutto arricchito da disegni originali che non sfigurerebbero tra i bozzetti di tanti scenografi moderni.

 

 

FALENA Caterina Rende Dominis, Ilaria Belli
Classe VI b
Scuola Elementare Italiana "Giuseppina Martinuzzi" Pola
 
Bella favola dal piglio ariostesco che tocca i temi classici dei racconti popolari: il rapporto tra l'uomo, il suo animale, i suoi campi e la minaccia incombente di una natura possente che ha i suoi comandamenti a cui non si puň trasgredire. Nel mondo dell'immaginario perň c'č sempre un modo per ottenere il lieto fine: sconfiggere il drago e liberare la bella che, riconoscente, consentirŕ al nostro Lucio di tornare al paesello e ritrovarvi l'amore.

 

 

3° EX - AEQUO NUOVE PROMESSE Arian Arih, Mauro Beltrame, Lorenzo Biasiol, Fabio Forlani, Giada Forlani, Valentina Jung, Vanessa Lajic, Massimo Mejak, Daria Morosin, Gloria Vale, Alessandro Verk, Anastasija Vuceric
Classe VIII
Scuola Elementare, Sezione Italiana Dignano
Lavoro che unisce le tradizioni della Dignano agricola con i suoi vigneti e oliveti ai suoi personaggi "storici"; e quale miglior raccordo che passare da un argomento all'altro parlando della Famiglia Sansa proprietaria del principale frantoio della Dignano d'anteguerra ? Si snodano poi personaggi come Pietro Marchesi, ingegno multiforme, e dalle idee "luminose"; il botanico Biasoletto per concludere con Smareglia che, anche se non bumbaro doc, č quello che ha portato il nome di Dignano nel mondo con le sue "Nozze Istriane".

 

 

3° EX - AEQUO I GATTI NERI Marija Peraš, Nera Moškov, Ivana Milaš, Ljubica Basorovic
Classe VIII - 1
Scuola Elementare "Njegoš" Cattaro/Kotor, Montenegro
Amore e morte, il binomio classico di tante storie qui unisce per sempre la bella Katica di Perasto all'ufficiale francese che, ligio agli ordini ricevuti, č causa involontaria della morte della sua amata. A lui rimarrŕ il triste destino di vegliarne per sempre la tomba e trasformarsi dal baldo ufficiale che era al penitente "frate Frane, l'unico abitante vivente del posto dove stavano solo i morti" sinchč anche lui potrŕ finalmente ricongiungersi per sempre alla sua amata.

 

MLH - Medie Superiori - Lavori individuali - Categoria " 1 " :

 

TEKI Sebastian Božic - Classe III - Comunitŕ degli Italiani "Dante Alighieri" Isola d'Istria
Nel tema "Storia visuda in prima persona" l'autore esprime in modo spigliato la realtŕ vissuta direttamente dai famigliari. Amarezze subite che sembrano attualmente solo brutti sogni. Meritevole il linguaggio dialettale che rende il tutto verosimile e nello stesso tempo suscita l'impressione di assistere ad un melodramma.

 

 

CIELO Katia Jancekic - Classe II Ginnasio Scientifico - Matematico - Scuola Media Superiore Italiana Fiume
Lo scritto evidenzia in maniera chiara e diretta un modo di sentire comune a molti ragazzi e adulti nati e cresciuti in un mondo bilingue, che provano contemporaneamente la ricchezza e l'estraniazione di appartenere a due mondi allo stesso tempo.

 

 

PRIMOLA Ana Đordevic - Classe I a - Scuola Media Superiore Italiana Fiume
La candidata, con finissima sensibilitŕ, č riuscita perfettamente a descrivere i suoi sentimenti nei confronti dell'Italia e della cultura italiana, inserendo la sua Fiume nel piů ampio contesto linguistico della Penisola confinante che ha avuto modo di visitare ed apprezzare.

 

MLH - Medie Superiori - Lavori di gruppo - Categoria " 2 " :
 

Non assegnato

 

SEZIONE B - CONCORSO ASSOCIAZIONE DEI DALMATI ITALIANI NEL MONDO
 

DALMAZIA in CROAZIA - Elementari - Lavori individuali - Categoria " a " :
 

LA FEDE DEI LUSSIGNANI Sara Badurina - Classe VII - Corso di Lingua Italiana, Comunitŕ degli Italiani Lussinpiccolo
 
L'elaborato risulta pienamente aderente al tema proposto ed evidenzia una buona padronanza dell'italiano, nonché una notevole vivacitŕ e autenticitŕ nell'esposizione.

 

 

LA DOMENICA DELLE PALME Gabriel Vlakancic - Classe VII - Corso di Lingua Italiana, Comunitŕ degli Italiani Lussinpiccolo
Attinente al tema proposto, l'elaborato si distingue per sinceritŕ ed immediatezza nell'esposizione, nonché per la ricchezza dei particolari nella descrizione dell'evento.

 

 

SAN GAUDENZIO Demis Koljevina - Classe VII - Corso di Lingua Italiana, Comunitŕ degli Italiani Lussinpiccolo
Attinente al tema proposto, l'elaborato merita una particolare menzione per la capacitŕ descrittiva che spazia dall'ieri (la vita di San Gaudenzio) all'oggi (la trasmissione del suo potere taumaturgico dagli abitanti ai turisti).

 

DALMAZIA in MONTENEGRO - Elementari - Lavori individuali - Categoria " b " :
 

 

MONTENEGRINA Dunja Samardžic - Classe VII - 3 - Scuola Elementare "Njegoš" - Cattaro/Kotor
 
Interessante storia della beata Osanna vissuta a Cattaro nel sedicesimo secolo. Una religiosa cattolica che ha passato la sua vita in camerette ristrette ma che ha aiutato principi e poveri a sopravvivere in tempi bui. La storia č raccontata in modo chiaro e godibile, pur con qualche imperfezione linguistica.

 

 

LA REGINA Filipa Adžic - Classe VIII - 4 - Scuola Elementare "Njegoš" - Cattaro/Kotor
La narrazione si dipana lungo la vita e i miracoli del santo ortodosso san Basilio fondatore del Monastero di Ostrog vissuto nel diciassettesimo secolo e amato dal credente ortodosso, cattolico e musulmano. Ricordiamo che, dopo il Santo Sepolcro e il Monte Athos, il Monastero Ostrog č al terzo posto nel mondo cristiano per il numero di visitatori. La forma č abbastanza corretta , anche se imprecisa.

 

 

ROCK "N" ROLLER Vasilije Grgurevic - Classe VIII - 2 - Scuola Elementare "Njegoš" - Cattaro/Kotor
La storia di San Trifone protettore di Cattaro č presentata nel suo episodio piů noto, quello dell'arrivo del corpo del santo a Cattaro. La forma č corretta , quasi del tutto.

 

DALMAZIA in CROAZIA - Medie Superiori - Lavori individuali - Categoria " a " :
 

 

Premio Straordinario per la Partecipazione da Spalato/Split di 80 €

 

IL GRANDE STIVALE: UNICO, PER LE SUE TANTE DIVERSITA' Marina Glavina - Classe IV - Scuola Turistico - Alberghiera - Centro Ricerche Culturali Dalmate Spalato/Split
Buon tema, corretto. Tratta con attenzione vari argomenti e non č retorico. Essendo la valutazione piů che positiva, viene premiato per il suo valore intrinseco con un premio straordinario.

 

 

Premio Straordinario per la Partecipazione da Lussinpiccolo di 50 €

 

DIO ED IO Atina Koljevina - Classe I - Corso di Lingua Italiana, Comunitŕ degli Italiani Lussinpiccolo
Considerato l'alto valore qualitativo dell'elaborato e la profonditŕ morale del messaggio emergente, la Commissione all'unanimitŕ ha deciso di assegnare un premio straordinario, benché, per mero errore interpretativo del bando, la giovane autrice, pur frequentando la Scuola Superiore, ha svolto il componimento previsto per gli alunni delle elementari.

 

DALMAZIA in MONTENEGRO - Medie Superiori - Lavori individuali - Categoria " b " :
 

 

Premio Straordinario per la Partecipazione da Teodo/Tivat di 70 €

 

MAKI Martina Nikolic - Classe III - 1 - Scuola Media Superiore Mista "Mladost" Teodo/Tivat
Questo elaborato esprime il grande amore che i Montenegrini dimostrano per l'Italia con parole semplici e corrette. Un premio straordinario, unico per la categoria superiori del Montenegro. Le viene assegnato anche per lodare l'entusiasmo dimostrato.


 

PREMIO ASS.NE per la CULTURA FIUMANA, ISTRIANA e DALMATA nel LAZIO :
 

IL DISPREZZO DEL PASSATO O E' IGNORANZA O E' PAURA Lara Voler - Classe VIII b - Scuola Elementare Italiana "Vincenzo e Diego de Castro" Pirano
 
Lavoro assai sentito che svolge in maniera intensa e personale un tema non certo facile; il tutto con una scrittura scorrevole che rende con piacevolezza argomenti alti ma vissuti in prima persona. Insomma non il solito compitino ma un lavoro che merita appieno di essere premiato.


 

PREMIO SPECIALE PERIODICO degli ESULI POLESANI EUROPEISTI - ISTRIA EUROPA - :
 

 

FIORE Vita Valenti - Classe II Media Superiore - Comunitŕ degli Italiani "Dante Alighieri" Isola d'Istria
Basta leggere questo suo brano per comprendere perché il premio speciale degli europeisti venga dato alla giovane Vita di Isola "Parlando d'Europa, ci sentiamo parte di un unico gruppo di giovani persone, che come noi vivono le stesse sensazioni, le stesse emozioni, gli stessi amori, le stesse gioie e ahimč, anche gli stessi dolori. Ci sentiamo parte di un gruppo, che pur essendo molto grande, con componenti che spesso si trovano a chilometri e chilometri di distanza, vive una realtŕ in contesti e circostanze diverse."


 

PREMIO SPECIALE LIBERO COMUNE DI FIUME IN ESILIO:
 

Elementari:
 

SNOOPY Francesca Bulian - Classe VIII - Scuola Elementare Italiana "Dolac" Fiume

 

Le difficoltŕ della ristrutturazione del cortile interno della scuola ,tanto utile per sfogare le energie dei ragazzini, sono descritte con l'occhio attento della bambina che vorrebbe giocare ma che č costretta a passare tutto il suo tempo sui libri, con suo grande disappunto. La forma italiana, molto corretta, testimonia l'effettiva preparazione raggiunta da questa assennata ma anche birichina fiumanina alla quale va il premio per le elementari del Libero Comune di Fiume.
 

Medie Superiori:
 

NELLIE LOVETT Monica Palecek - Classe IV a - Scuola Media Superiore Italiana Fiume
Questo tema illustra chiaramente la situazione di un giovane di cultura italiana che vive oggi a Fiume, L'autrice afferma che "Vivere una doppia cultura č un privilegio di pochi e va custodito e protetto" e pur essendo felice di conoscere l'italiano e le cose dell' Italia ritiene di avere una marcia in piů per poter vedere le cose del mondo da un'angolazione piů ampia. L'Italia per lei č una seconda natura , insieme a quella di cittadina di Fiume e quindi convive armoniosamente con una popolazione con altre abitudini e stili di vita.
 

La Commissione ha pertanto stabilito di assegnare un premio speciale, offerto dall'Associazione "Libero Comune di Fiume in Esilio", pari a 100 € per ogni sottocategoria.

 


PREMIO "SIMPATIA":


Lavori individuali:
 

GIOCO
Antonella Ostojic - Classe I a - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
CALCIO
Marko Vuksanovic - Classe I - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
NINJA
Matteo Kenda - Classe I a - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
DEL PIERO
Jacopo Della Bosa - Classe III a - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
FARFALLA
Ana Vukšic - Classe III a - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
PELE'
Leonardo De Silva Mitchell - Classe III a - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
SIRIUS BLACK
Matej Vukušic - Classe III - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
RON
Diego Šepic - Classe III - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
BARBIE
Ema Trpkov - Classe III - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
MESSI
Andro Bukal - Classe III - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
TOTTI
Giulio Borrelli - Classe III - Suola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
CARMELITA
Dea Car - Classe IV - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
MONI
Monica Marot - Classe IV - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
AGENTE 11
Loris Bardak - Classe IV - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
ALEX
Ileana Merdžo - Classe IV - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
KLARY
Klara Orlovic - Classe IV - Suola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
EMENTALER 2
Enea Dessardo - Classe IV - Scuola Elementare Italiana "Gelsi" Fiume
GABRIEL
Michele Lakošeljac - Classe II - Suola Elementare Italiana Buie - Sezione Periferica di Verteneglio
ATTRAVERSO IL GIOCO SI IMPARA
Paolo Poldrugo - Classe VI - Comunitŕ degli Italiani Cherso
BUFFON
Patrick Barlessi - Classe IV a - Scuola Elementare Italiana "Giuseppina Martinuzzi" Pola
COGLI L'ATTIMO
Matea Roknic - Classe VI - Scuola Elementare Italiana "Dolac" Fiume
PECORA
Luca Privileggio - Classe VI - Scuola Elementare Italiana "Bernardo Benussi" Rovigno
LIALOVE
Lucia Ugrin - Classe VIII - Scuola Elementare Italiana "Bernardo Benussi" Rovigno
ANDREA
Andrea Rožar - Classe VIII - Scuola Elementare Italiana Cittanova

 

Gruppo di ragazzi della Scuola Elementare Italiana "Vincenzo e Diego de Castro" di Pirano che hanno partecipato individualmente con i seguenti elaborati:
 

VELA
Vita Dobroshi - Classe V novennale - Scuola Elementare Italiana "Vincenzo e Diego de Castro" Pirano
BARCHETTA e BARCHETTA 2
Barbara Zlatic - Classe V novennale - Scuola Elementare Italiana "Vincenzo e Diego de Castro" Pirano
SOLE e SOLE 2
Aleksandra Pirec - Classe V novennale - Scuola Elementare Italiana "Vincenzo e Diego de Castro" Pirano
SANDOLINO e SANDOLINO 2
Serena Protic - Classe V novennale - Scuola Elementare Italiana "Vincenzo e Diego de Castro" Pirano
NOTTE
Nikola Stankovic - Classe V novennale - Scuola Elementare Italiana "Vincenzo e Diego de Castro" Pirano
ALICETTA e ALICETTA 2
Alissa Markežic - Classe V novennale - Scuola Elementare Italiana "Vincenzo e Diego de Castro" Pirano
SPUGNA
Sabrina Curavic - Classe V novennale - Scuola Elementare Italiana "Vincenzo e Diego de Castro" Pirano
PESCATORE e PESCATORE 2
Paola Horbunova - Classe V novennale - Scuola Elementare Italiana "Vincenzo e Diego de Castro" Pirano
MARE
Serena Vegliach - Classe V novennale - Scuola Elementare Italiana "Vincenzo e Diego de Castro" Pirano

Lavori di gruppo:
 
FRIGI
Classe I : Mateo Škrinjar, Piere Giovanni Bibalo
Classe II : Michele Lakošeljac
Scuola Elementare Italiana Buie
Sezione Periferica di Verteneglio
DESTINO
Milena Vujovic, Jelena Macic, Dragana Macic - Classe VII - 1 - Scuola Elementare "Njegoš" Cattaro/Kotor, Montenegro
AMORE
Danica Bojanic, Snezana Simun, Andjela Boškovic, Kristina Bijelic - Classe VII - 4 - Scuola Elementare "Njegoš" Cattaro/Kotor, Montenegro
NUMERO 1
Barbara Delac, Katarina Kneževic, Valentina Penda, Bojana Mracevic - Classe VII - 2 - Scuola Elementare "Njegoš" Cattaro/Kotor, Montenegro
AMICHE
Iva Kernec, Nada Mirkovic - Classe VII - 3 - Scuola Elementare "Njegoš" Cattaro/Kotor, Montenegro
LE CINQUE RAGAZZE
Žarklina Ikovic, Nataša Kneževic, Teodora Baldic, Vladana Krivokapic, Aleksandra Djoric - Classe VIII - 2 - Scuola Elementare "Njegoš" Cattaro/Kotor, Montenegro
SPUNTATE
Marija Krivokapic, Ksenija Vukovic, Classe VIII - 3 - Scuola Elementare "Njegoš" Cattaro/Kotor, Montenegro
LA PASION
Marko Jankovic, Jelena Parapid - Classe VIII - 4 - Scuola Elementare "Njegoš" Cattaro/Kotor, Montenegro

DIPLOMA DI PARTECIPAZIONE:
 
SCUOLA ELEMENTARE ITALIANA "GELSI" FIUME
con 39 temi individuali
SCUOLA ELEMENTARE "NJEGOŠ" CATTARO/KOTOR, MONTENEGRO
con 22 temi ( 6 individuali piů 16 di gruppo )
SCUOLA MEDIA SUPERIORE ITALIANA FIUME
con 15 temi individuali